Prevenzione uro-andrologica: domenica 21 ottobre il convegno del dott. Serrao a Bovalino

Abamed, centro di medicina estetica e bioingegneria dello sport di Bovalino, è da sempre promotore e sostenitore di iniziative volte alla sensibilizzazione medica, con particolare riferimento alla zona della Locride. In questo piano rientra il “Convegno di prevenzione Uro-Andrologica“, organizzato in compartecipazione con Ecospecialist, che si svolgerà domenica 21 ottobre alle 17:00 presso il Circolo Culturale Conca Glauda di Bovalino (Via Garibaldi 222).

Il convegno sarà presieduto dal professor Marco Serrao responsabile del dipartimento di Urologia presso la Clinica Tricarico di Belvedere Marittima e presidente della fondazione Totò Morgana – impegnata nella sensibilizzazione e sulla divulgazione scientifica relativa alle patologie uro-andrologiche.

La convention toccherà in particolare tre temi:

  • l’inganno delle patologie prostatiche;
  • perché la donna dall’urologo, cistiti, prolassi e incontinenze
  • l’importanza della prevenzione adolescenziale.

Al convegno sono invitati a partecipare tutti i cittadini interessati. L’ingresso e libero e gli ospiti saranno successivamente intrattenuti con un apericena, gentilmente offerto dal Circolo Culturale.

VUOI AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI SULLE PATOLOGIE URO-ANDROLOGICHE E/O PRENOTARE UNA VISITA CON IL DOTT. SERRAO? CLICCA QUI E CONSULTA LA SEZIONE SPECIFICA

Abamed è anche laboratorio di urologia e andrologia: previeni e cura con il dottor Serrao

Il nostro centro di medicina estetica e bioingegneria dello sport Abamed, a Bovalino, è sempre impegnato nell’ampliamento dei servizi a disposizione della clientela. In questo senso rientra la collaborazione con il dottor Marco Serrao, specialista in Urologia e Andrologia, Dirigente medico di 1 livello presso la Clinica Tricarico di Belvedere. Lo specialista riceve nei nostri studi su appuntamento, per divulgare la prevenzione e la cura delle patologie uro-andrologiche anche nella nostra zona.

Cosa studia l’andrologia

L’andrologia è la branca specialistica della medicina che si occupa dell’apparato urogenitale maschile, con particolare riferimento alle disfunzioni sessuali e riproduttive. Ne sono esempio l’infertilità, l’impotenza, l’eiaculazione precoce e altre patologie come il varicocele, la prostatite o le neoplasie a carico dell’apparato (a partire dal tumore della prostata).

Perché è importante una consulenza andrologica

La materia di studio dell’andrologia è tanto importante quanto delicata e, talvolta, oggetto di imbarazzo. Non è sempre semplice parlare al medico di determinati problemi. Non farlo, d’altro canto, è il metodo migliore per NON risolverli. Il dottor Serrao, che presiede la fondazione Totò Morgana – impegnata nella sensibilizzazione sulle malattie uro-andrologiche – è uno specialista del settore e con grande passione si è speso nella divulgazione scientifica, soprattutto in favore dei più giovani. In età adolescenziale, infatti, è più difficile avere coscienza di terminati disturbi e soprattutto parlarne. D’altro canto è l’età in cui è più semplice intervenire con terapie e cure che, con gli strumenti di analisi e trattamento a disposizione della medicina di oggi, possono prevenire, curare e eliminare molti dei problemi andrologici.

Chi può richiedere una consulenza al dottor Serrao

In primo luogo, è opportuno richiedere una consulenza uro-andrologica al dottor Marco Serrao al manifestarsi delle prime disfunzioni o dei primi sintomi tipici delle patologie descritte. Il dottor Serrao è inoltre disponibile per quei pazienti già consci della propria disfunzione e/o patologia, per valutare insieme il caso e studiare un piano terapeutico. Inoltre, la consulenza è consigliata a tutti gli uomini dall’età riproduttiva in poi – giovani compresi – anche in assenza di sintomi evidenti. “Prevenire è meglio che curare“, ce lo insegna un noto slogan. In alcuni ambiti, come quello andrologico, prevenire può cambiarti la vita.

Puoi richiedere una consulenza presso gli studi di Abamed al dottor Serrao chiamando i numeri 0964.61143 o 329.8629868, oppure scrivendo a abamed@libero.it